Ultima modifica: 20 aprile 2014
> La scuola > Sicurezza

Sicurezza

La Sicurezza

NOTIZIE UTILI PER LA SICUREZZA DI TUTTI

Il D. Lgs. 81/2008, inerente il miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori sul luogo di lavoro, affronta anche il tema della gestione dell’emergenza. In particolare, nel Titolo I capo 3° si formulano indicazioni a carico del datore di lavoro relative alle misure da attuare in tema ai fini della prevenzione incendi, dell’evacuazione dei lavoratori in caso di pericolo grave e immediato, di salvataggio e di pronto soccorso.

OGNI OPERATORE E UTENTE DELLA SCUOLA DEVE:

* ricevere adeguate e sufficienti informazione e formazione in materia di sicurezza e salute;
* prendersi cura della propria sicurezza e di quella delle altre persone su cui possano ricadere le conseguenze di sue azioni od omissioni;
* segnalare immediatamente ai Responsabili d’Istituto per la sicurezza qualunque situazione di pericolo per la salute;
* osservare le disposizioni impartire ai fini della protezione collettiva e individuale;
* Utilizzare correttamente macchinari. Apparecchiaturee dispositivi di protezione;
* Non rimuovere o modificare senza autorizzazione i dispositivi di sicurezza, di segnalazione o di controllo.

EVENTI CON POSSIBILITÀ DI EVACUAZIONE DELL’ISTITUTO

Gli eventi che potrebbero richiedere l’evacuazione totale o parziale di in edificio sono generalmente i seguenti:

* Incendi che si sviluppano all’interno dell’edificio scolastico (ad esempio nei magazzini, nelle biblioteche, nei laboratori, nelle centrali termiche o in locali in cui sia presente un potenziale rischio d’incendio); incendi che si sviluppano nelle vicinanze della scuola che potrebbero coinvolgere l’edificio scolastico;
* Allagamento;
* Emergenza elettrica;
* Terremoto ovvero crolli dovuti a cedimenti strutturali dell’edificio;
* Presenza di ordigni esplosivi;
* Inquinamenti dovuti a cause esterne, se da parte delle Autorità competenti viene segnalata l’esigenza di uscire dall’edificio;
* Ogni altra causa che sia ritenuta pericolosa dal Capo d’Istituto.

ISTRUZIONI DI COMPORTAMENTO PER L’EVACUAZIONE

Il Dirigente Scolastico, ovvero il suo sostituto, decide di emanare il segnale di evacuazione. Il Responsabile SPP gestisce l’emergenza e coordina le operazioni di evacuazione.
L’inizio dell’emergenza, ove segnalata, è contraddistinto da un suono intermittente a intervalli di 2 secondi.

L’EVACUAZIONE GENERALE DELL’ISTITUTO VIENE SEGNALATA CON UN SUONO CONTINUO DELLA CAMPANELLA O DI UNA SIRENA.

All’emanazione dei suddetti segnali il personale presente all’interno dell’edificio si comporterà come di seguito precisato:

*TUTTI CESSERANNO QUALSIASI ATTIVITÀ E ABBANDONERANNO L’EDIFICIO RAGGIUNGENDO LA ZONA DI RACCOLTA ED EVITANDO DI FERMARSI A METÀ PERCORSO O A RIDOSSO DELLE USCITE: in tal modo le manovre degli addetti al soccorso risulteranno più agevoli;
*Gli Addetti di sede al SPP, gli Addetti Antincendio e gli Addetti al Primo Soccorso svolgeranno tutti i compiti prescritti;
*Il docente presente in aula farà uscire ordinatamente gli studenti, RACCOGLIERÀ IL REGISTRO DI CLASSE, ed uscirà per ultimo dall’aula dopo gli studenti serra-fila. Si dirigerà verso l’area di raccolta dove FARÀ L’APPELLO E INFORMERA’ IMMEDIATAMENTE IL RESPONSABILE DELLA SICUREZZA IN CASO VI SIANO STUDENTI DISPERSI;
*Gli studenti disporranno la sedia sotto il banco spingendovi anche lo zaino, lasceranno tutti gli oggetti in aula; GLI STUDENTI APRI-FILA SI INSERIRANNO NEL CORRIDOIO SOLO DOPO AVER VERIFICATO CHE SIA TERMINATO IL TRANSITO DELLE CLASSI CHE EVENTUALMENTE SONO GIÀ IN USCITA e guideranno gli studenti verso la zona di raccolta lungo la via di fuga indicata nella planimetria, senza correre, senza spingere, mantenendo calma, ordine e silenzio. GLI STUDENTI SERRA-FILA, collaborando con il docente, VERIFICHERANNO CHE NESSUNO SIA RIMASTO INDIETRO, USCIRANNO DALL’AULA CHIUDENDO LA PORTA e si congiungeranno immediatamente con il resto della classe. GLI STUDENTI AIUTO-DISABILI E IL DOCENTE DI SOSTEGNO AIUTERANNO AL BISOGNO TALI COMPAGNI a raggiungere il punto di raccolta ovvero provvederanno a restare insieme fino all’arrivo della squadra di soccorso. Il Dirigente Scolastico decide di emanare l’ordine di cessato allarme che è segnalato da un suono intermittente a intervalli di 10 secondi ovvero verbalmente dagli addetti alla sicurezza. Nessuno potrà allontanarsi dal plesso, per nessun motivo, né si potrà rientrare in sede prima del segnale convenuto (per indossare il proprio cappotto, per recuperare ombrelli, telefonini, sigarette, portafogli, …).

Il Responsabile per la Sicurezza dell’Istituto è: Ing. Lara Sirna
Di seguito si pubblicano:

Guida alla Sicurezza